mercoledì 14 luglio 2010

Lavoro e Guadagno: La nostra pensione


Il classico sistema industriale Italiano è ormai giunto allo sbando; complice, senza ombra di dubbio, la classe politica internazionale dell'ultimo ventennio e la nostra classe politica fortemente indirizzata al proprio interesse, soprattutto bancario.

L'ultima novità è stato un emendamento che prevedeva il taglio delle tredicesime alle forze dell'ordine, vigili del fuoco, magistrati  (questa è una categoria - certamente non esente da colpe - che stà particolarmente sulle balle ai nostri politici), prefetti, diplomatici, docenti universitari e ricercatori.

Veniva inoltre modificato l'articolo della manovra che congelava per un triennio lo stipendio e i contratti dei dipendenti pubblici sostituendoli a compensazione con una bella sforbiciata alla tredicesima.


Anche in questo caso le reazioni sono state talmente allarmate e decise da convincere alcuni ministri ad annunciare la richiesta di ritiro dell'emendamento ancora prima che lo facesse il premier.

Cose d'altri tempi! Cose da regime sudAmericano!
Questa è la notizia; ora ti dico la mia opinione.

Provate a dire ad un bambino che Babbo Natale non esiste e vi odierà per tutta la vita.
Provate a dire ad un lavoratore dipendente che la sua tredicesima se la prende il governo e possono succedere 2 cose; o gli viene un infarto o chiede immediatamente il porto d'armi.

E' una semplice regola della vita che il ministro Tremonti, quello del governo che non mette mai le mani nelle tasche degli Italiani, ha solamente dimenticato.

Grazie al cielo e alla tecnologia, esistono oggi forme di lavoro e di guadagno alternative a cui molti di noi dovrebbero affacciarsi con la massima urgenza. Prima che se ne accorga Tremonti ed il nostro governo.

Quando si tratta del nostro lavoro e del nostro guadagno, non aspettiamoci l'aiuto di nessuno, tantomeno dei nestri governanti.

Ti lascio i Link di tre buoni manuali che ti aiutano a capire meglio di cosa si tratta.
Link numero 1
Link numero 2
Link numero 3

Prova a visionarli e se hai bisogno di qualche chiarimento puoi tranquillamente contattarmi da questo blog.

Flavio61re

0 commenti:

Posta un commento

Ritenetevi liberi di esprimere totalmente il vostro pensiero. Unica raccomandazione, siate seri e misurate le espressioni.