giovedì 23 settembre 2010

Lavoro e guadagno On-Line - Valutazione


Seconda parte – Valutazione

Nell’articolo scorso ti ho parlato di desideri, e ti ho messo in guardia dai potenziali tranelli della rete. Scusami, ma devo già aprire una parentesi di riflessione.
Leggendo diversi post in diversi blog o forum percepisco che alcune persone tendono a essere refrattarie al web perché, a loro dire, il sistema è pieno di potenziali truffe.

Le potenziali truffe, così come i potenziali truffatori esistono in ogni luogo. Li troviamo on-line, così come li troviamo off-line nel nostro quotidiano.
Quante volte sei stata/o oggetto di un potenziale raggiro, piccolo o grosso che sia, nella tua vita di tutti i giorni?
E’ sufficiente sfogliare i giornali.
Quindi non ci dobbiamo stupire di niente. Grazie al cielo sono una piccola minoranza, ma esistono e sono sempre esistiti.
L’importante è riconoscerli in anticipo, prima che ci facciano male. Se poi abbiamo anche il coraggio di smascherarli prima che facciano male anche ad altri… Tanto meglio.



Ma torniamo a bomba.
Siamo attratti dal lavoro da casa, per gli innumerevoli vantaggi che esso ci dà.
Si evitano gli spostamenti, il traffico, non siamo costretti a convivere con colleghi che ci stanno sulle balle, gli orari di lavoro prestabiliti, i rimproveri o i solleciti dei superiori e quindi si evita tutto lo stress giornaliero relativo al lavoro classico.
Potremmo lavorare da casa nostra nella più totale libertà di movimento e di gestione del nostro tempo.

Qui entrano però in gioco dei pericolosi nemici, dei veri e propri killer per la nostra produttività; ma questo è un discorso che magari affronteremo in un altro momento.
Tutti, e sottolineo, tutti possono crearsi nella più completa libertà la propria fonte di reddito che si sono prefissati.

Lo studente è normalmente il più “sgranato”.
Bene, può tranquillamente ed in breve tempo crearsi una piccola fonte di denaro per permettersi alcuni sfizi o qualche divertimento aggiuntivo. E lo studente o il ragazzo giovane in generale è, in assoluto, nella condizione più avvantaggiata per iniziare e iniziare anche molto bene.
In primo luogo perché in quella fase della vita si possiede una mente fertile ed aperta, poi perché il bacino dei suoi potenziali seguaci è enorme e per finire perché possiede quel giusto mix di inventiva e spregiudicatezza.
Tre o quattro ore alla settimana (max) ben programmate e ben fatte con il giusto impegno sfoceranno certamente ed indiscutibilmente in un buon reddito.

Ne ho la certezza assoluta. Come?
Molto semplice; puoi benissimo seguire le informazioni che trovi quì
L’investimento per la formazione è veramente ridicolo paragonato ai possibili guadagni. E’ sufficiente avere la giusta idea.
Prima affermavo che tutti possono accedere a questo modello per creare reddito lavorando da casa: Casalinghe, pensionati, disoccupati, operai, impiegati, liberi professionisti; insomma, chiunque abbia un banalissimo pc con relativa connessione ad internet.
E per i pochi che ancora non l’hanno, con 400/500 euro si acquista un computer più che sufficiente per iniziare il proprio lavoro in pantofole.
Devi sapere che esistono 5 fantastiche condizioni che, da sole, dovrebbero portare decine di migliaia di nuovi operatori nel nostro mondo (non più virtuale ma reale).

La prima.
Non devi essere un fisico nucleare o ingegnere informatico.
Tutti possono apprendere in poco tempo le conoscenze necessarie per iniziare ad operare con successo.
E in altrettanto poco tempo è possibile maturare il grado di esperienza necessario al successo.

La seconda condizione.
Investimento quasi nullo. L’investimento maggiore che devi fare riguarda la tua formazione (dovrai pur imparare).
Quant’è? Non posso dirtelo con esattezza matematica ma provo a darti una sincera indicazione.
Sopra parlavo di un ragazzo/a giovane o studente; in quel caso può addirittura bastare il consiglio che gli ho dato, quindi pochi euro.
Prima di iniziare io ho speso quasi 900 euro ed io (quasi 50enne) partivo veramente da sotto zero con il computer (ero una frana mongola); e poi io sono fatto così, prima di iniziare qualsiasi cosa voglio crearmi una base di informazioni abbastanza solida.
Come al solito la media sta nel mezzo.

Dopo di che tutti i software necessari li puoi anche trovare in versione gratuita, compreso l’antivirus.
Per la tua partenza un altro buon prodotto che ti consiglio è questo
Siamo ora giunti al termine di Stelle cadenti II – Valutazione.
L’appuntamento che ti do è fra pochi giorni con:
Stelle cadenti III – Così gira il mondo.

Flavio61re
Non importa, se stai procedendo molto lentamente; ciò che importa è che tu non ti sia fermato.
Confucio

0 commenti:

Posta un commento

Ritenetevi liberi di esprimere totalmente il vostro pensiero. Unica raccomandazione, siate seri e misurate le espressioni.